Come ottenere un mutuo per la prima casa: documenti, requisiti e garanzie

Come ottenere un mutuo per la prima casa: documenti, requisiti e garanzie

Crediti & Prestiti

Come ottenere un mutuo per l’acquisto della prima casa

Acquistare un immobile in questo preciso momento storico, da un lato risulta molto conveniente, grazie ai tassi di interesse dei mutui estremamente bassi, dall’altro diventa complicato a causa della precaria situazione economica che stiamo vivendo.

Se ha deciso di chiedere un mutuo, sei capitato nel posto giusto. In questo articolo ti spiegheremo quali sono i requisiti per ricevere un finanziamento per l’acquisto della prima casa e quali documenti vanno presentati. Parleremo anche di come ottenere un mutuo che copra il 100% del valore dell’immobile e di come effettuare la richiesta del mutuoonline

Se pensi di non possedere i requisiti per ottenere il mutuo, non preoccuparti, ti suggeriremo anche delle alternative per riuscire ad averlo senza garanzie.  

Richiesta del mutuo online: il modo più semplice per iniziare

Effettuare la richiesta del mutuoonline, è una scelta semplice e vincente. Sul web, negli ultimi anni, sono nati diversi siti specializzati nel trovare le offerte migliori tra le tante disponibili. La prima cosa da fare è chiedere dei preventivi, che sono sempre gratuiti e senza impegno. Per ottenerli bastano pochi minuti, il tempo necessario per inserire informazioni basilari come: importo e durata del mutuo, tipo di tasso, valore dell’immobile, età, posizione lavorativa, ecc. 

Una volta ricevuti i preventivi, dovrai scegliere quello che fa per te e cominciare la procedura per l’ottenimento del mutuo. Di solito, i portali che offrono questo servizio, ti assicurano l’affiancamento di un consulente dedicato, che fa da tramite tra te e la banca, per esempio fissando un appuntamento presso la filiale a te più vicina. 

La comodità di utilizzare questi siti è indubbia, ti immagini cosa significherebbe dover fare il giro di tutte le banche della tua città? 

Requisiti necessari per ottenere un mutuo

Una volta manifestato l'interesse per uno o più preventivi, dovrai contattare la banca (puoi farlo tramite il consulente) e dimostrare di possederei requisiti necessari per ottenere il mutuo. In fase iniziale dovrai esibire le seguenti informazioni
 

  • Situazione personale: informazioni anagrafiche, residenza, composizione del nucleo familiare, figli a carico, ecc.
  • Situazione reddituale: qualifica, tipo di lavoro svolto, reddito, finanziamenti attivi, ecc. 
  • Situazione dell’immobile da acquistare: anno di costruzione, superficie, valore catastale, ecc.  

Tutte queste informazioni sono finalizzate all’ottenimento del parere preliminare di fattibilità, che rappresenta il primo scoglio da superare nel cammino che ti porterà alla delibera da parte della banca.  

La sua approvazione dipende dal rapporto rata/reddito, che indica in quale percentuale la rata del mutuo incide sul reddito totale di chi lo richiede. In linea generale, il valore della rata mensile non deve superare il 30-35% del reddito mensile netto.

Documenti da presentare per richiedere il mutuo

Una volta ottenuto il parere preliminare positivo da parte della banca, è il momento di presentare tutti i documenti necessari per mandare avanti la richiesta del mutuo. 

  • Documenti relativi al reddito: buste paga, CUD o modello Unico.
  • Documenti relativi all’immobile: promessa di acquisto o preliminare di vendita, visura catastale e planimetria aggiornate, copia dell’atto di provenienza, certificato di abitabilità.

Parallelamente all’invio dei documenti, la banca procederà alla nomina di un perito, incaricato di fare un sopralluogo presso l’immobile da acquistare, allo scopo di verificare la conformità dei requisiti indicati sui documenti forniti. 

 

Se tutto è fedele a quanto dichiarato e se i documenti presentati dimostrano che si è in possesso dei requisiti richiesti dalla banca, quest’ultima procederà alla delibera

Successivamente al parere positivo, verrà fissata la data per la stipula dell’atto di mutuo, durante il quale, oltre al notaio, che viene nominato da chi acquista l’immobile, sarà presente anche un rappresentante della banca. In quell’occasione, si procederà alla costituzione dell’ipoteca in favore della banca, iscrivendola nei pubblici registri immobiliari e al concomitante atto di compravendita immobiliare.

Come ottenere un mutuo del 100% del valore della casa

Nella gran parte dei casi, la banca è disposta a finanziare al massimo l’80% del valore dell’immobile. Il restante 20% deve essere versato dall’acquirente al venditore alla stipula dell’atto di vendita. In certi casi però, alcuni istituti di credito concedono mutui che coprono il 100% del valore dell’immobile acquistato. Naturalmente, devono sussistere determinate condizioni affinché la banca accetti di finanziare l’intero importo. Tutto gira intorno al richiedente, che è tenuto a fornire maggiori garanzie

Alcune caratteristiche di un mutuo del 100%:

  • vale solo per l’acquisto della prima casa; 
  • di solito prevede interessi più alti;
  • richiede una solida stabilità lavorativa (contratto a tempo indeterminato) ed entrate economiche certe;
  • richiede di non essere iscritti nei registri dei cattivi pagatori come il CRIF.

Prova a controllare quali banche sono disposte ad erogare un finanziamento del 100%, simulando una richiesta di mutuo online.

Come ottenere il mutuo al 100% senza garanzie

Se non si è in possesso di questi requisiti, ci sono due strade.

  • Trovare un garante del mutuo che sottoscriva una polizza fideiussoria come ulteriore garanzia per la banca. Questo ruolo viene assolto di solito da un genitore o da un parente prossimo.

Accedere al Fondo di Garanzia Prima Casa della Consap. Un fondo dedicato a determinate categorie, come under 35, lavoratori precari o genitori single. In quel caso è il fondo stesso che si fa garante del prestito presso la banca.

Più Crediti & Prestiti