Acquisti Online: una panoramica dello shopping italiano sul web

Acquisti Online: una panoramica dello shopping italiano sul web

Negozi Online

Chiunque al giorno d’oggi, con uno smartphone (o un laptop) fra le mani, può comprare online qualsiasi cosa desideri con pochi click. Per soddisfare tutte le richieste dei consumatori, nel corso degli ultimi anni, sono nati tantissimi e-commerce che vendono ogni tipo di prodotto: sofisticati dispositivi elettronici, pezzi di ricambio per le automobili, mobili e accessori per la casa, vestiti e scarpe di alta moda, capi d’abbigliamento a prezzi scontati e molto altro.

 

 

Per capire meglio l’universo dello shopping online, nel corso dell’articolo, cercheremo di comprendere perché sempre più italiani scelgono di effettuare i propri acquisti sul web. Attraverso alcuni dati, scopriremo le categorie preferite e il comportamento dei consumatori del Bel Paese. In seguito ci soffermeremo su questi trend, analizzando più nel dettaglio ogni categoria, scoprendo perché le persone preferiscono lo shopping su internet rispetto a quello tradizionale. Infine, concluderemo l’articolo soffermandoci sull’importanza delle recensioni di negozi online per acquistare sul web in totale sicurezza.

 

Dagli anni ‘90 ad oggi: la grande crescita dello shopping online
Luglio 1995. Un giovane Jeff Bezos (considerato oggi l’uomo più ricco del mondo) vende il primo libro tramite la libreria online Amazon.com. Dopo circa un  mese, Amazon viene considerata la più grande libreria al mondo. Passa ancora qualche mese e la piattaforma inzia a vendere una vasta gamma di prodotti differenti e comincia a prendere la forma che oggi conosciamo. In pochi anni, Amazon è un punto di riferimento per chiunque voglia effettuare acquisti sul web.

 

Settembre 1995. Nasce un sito online chiamato AuctionWeb (oggi eBay), che permette a chiunque di vendere un prodotto tramite internet. Basta pubblicare un annuncio per farsi notare dai potenziali compratori, senza il bisogno di essere imprenditori o di possedere un negozio fisico. Come Amazon, anche eBay comincia a spopolare e diventa noto ai più nel giro di pochi mesi.

 

Dal 1995 ad oggi. Fenomeni come la diffusione capillare di internet e degli smartphone, la nascita del mobile commerce, l’aumento del marketing online e l’utilizzo dei social media come canali di vendita aumentano, anno dopo anno, il fatturato e la notorietà dello shopping online. Il fatturato mondiale degli e-commerce nel 2019 è stato di 15.751 miliardi di dollari.

 

Novembre 2020: per la prima volta in Italia gli acquisti online superano quelli tradizionali. Secondo uno studio dell’Osservatorio Mensile Findomestic, anche a causa della pandemia di COVID-19, il 52% degli intervistati preferisce comprare online piuttosto che recarsi in negozio.

 

Italiani e acquisti sul web: comportamento e categorie più amate
Dopo questa brevissima cronistoria dello shopping online, arriviamo al mese di maggio 2021, quando Idealo pubblica uno studio, che ci fornisce alcuni dati molto significativi sui consumatori italiani.

 

Questo report sul comportamento d’acquisto online degli italiani, infatti, ci dice che il 95% degli italiani fa una ricerca sui prezzi, prima di un acquisto, con l’obiettivo di risparmiare denaro. Il 92% legge spesso recensioni di altri utenti per farsi un’idea più precisa dell’e-commerce e il 68% è disponibile ad acquistare presso negozi online poco noti per risparmiare.

 

Un altro settore molto significativo del report ci fa notare che oltre il 60% degli italiani effettua un acquisto online una volta al mese o più spesso. Quasi il 24% almeno una volta a settimana, il 29,1% una volta ogni due settimane e il 32% almeno una volta al mese.

 

Idealo, inoltre, ha osservato che molti consumatori si recano presso un negozio fisico per esaminare attentamente il prodotto, per poi acquistarlo online. Questo fenomeno, noto come showrooming, è stato effettuato da oltre il 70% degli intervistati almeno una volta nel corso del 2020.

 

Tra le categorie più amate nel corso del 2021 spicca l’elettronica (come prevedibile). Smartphone, laptop e altri dispositivi elettronici precedono il settore della moda e dell’abbigliamento. A seguire troviamo gli acquisti relativi all’arredamento, allo sport e alla salute.

 

Elettronica: non solo computer e smartphone
Come detto sopra, i siti per comprare dispositivi elettronici sono tra gli e-commerce preferiti dagli italiani e dai consumatori di tutto il mondo. Sicuramente, tra i negozi di elettronica online più utilizzati spiccano le grandi piattaforme di vendita come Amazon ed eBay. Grandi rivenditori come i due sopracitati, infatti, sono molto apprezzati perché riescono a mettere a disposizione degli utenti un vastissimo catalogo di articoli, soddisfando sia le esigenze del consumatore occasionale a caccia del risparmio, sia quelle dell’appassionato, interessato alle ultimissime novità del mercato.

 

Non bisogna dimenticare, però, che il mondo degli acquisti online è molto vasto. Per questo motivo, anche e-commerce più piccoli, come SLG Store oppure Eneba, vengono spesso utilizzati per gli acquisti online di elettronica. Il primo, ad esempio, mette a disposizione dei propri utenti un catalogo importante, che offre computer, periferiche video e audio per PC, televisori, impianti stereo ed elettrodomestici. Il secondo, invece, è un punto di riferimento per gli amanti dei videogames, offrendo loro: videogiochi per PC e console, abbonamenti PSN e Xbox, buoni regalo, giochi usati e software per computer.

 

È necessario ricordare, infatti, che il mondo dell’elettronica cresce ogni giorno e che i consumatori di tutto il mondo non si limitano ad acquistare soltanto laptop e smartphone, ma anche stampanti, orologi smart o attrezzatura più avanzata. Per questa ragione, il numero degli e-commerce di elettronica è sempre maggiore, con la nascita di negozi che possono essere generici (per attrarre ogni tipologia di utente) o molto specializzati (per conquistare una nicchia specifica).

 

Abbigliamento: dai negozi di alta moda agli outlet per risparmiare
Se si pensa all’esplosione di una grande piattaforma come Zalando, non sorprende che la seconda categoria più amata dagli italiani per gli acquisti online sia quella dell’abbigliamento e della moda. I negozi di abbigliamento online, infatti, rispetto alle controparti fisiche, offrono quasi sempre un catalogo più ampio e prezzi maggiormente competitivi.

 

Ma quali capi d’abbigliamento preferiscono gli italiani che amano comprare sul web? Sneakers e scarpe da corsa sono tra i prodotti più cercati su internet, ma ognuno ha gusti diversi e il web permette di acquistare qualsiasi vestito e accessorio: t-shirt, jeans, vestiti eleganti, sciarpe, guanti, orologi, borse e cappelli. Ce n’è per tutti i gusti!

 

Inoltre, anche il negozio scelto può fare una grande differenza. C’è chi preferisce acquistare vestiti presso e-commerce come Rinascimento, che prova a ricreare online lo stile e la classe delle sue boutique di alta moda. Altri scelgono di optare per siti di vestiti online che offrono un vasto catalogo: è il caso di Ssense. Infine, c’è chi cerca di risparmiare il più possibile e sceglie di affidarsi a siti di abbigliamento online economici (oppure Outlet). Un esempio di Outlet di abbigliamento online è Pricy.

 

Arredamento: mobili, decorazioni e accessori per la casa
I lockdown causa coronavirus hanno dato una grande spinta allo shopping su internet ed i negozi online di arredamento per la casa e per il giardino sono stati fra quelli più avvantaggiati dalla situazione. Molta gente, infatti, dovendo trascorrere in casa la maggior parte della sue giornate ha deciso di cambiare l'arredamento e le decorazioni domestiche. Di conseguenza, le vendite online di mobili e accessori per la casa sono schizzate alle stelle.

 

In precedenza abbiamo affermato che esistono tante tipologie di store di abbigliamento. La situazione non è diversa per quanto riguarda i negozi di arredamento online. VidaXL, per citarne uno, è il classico esempio di outlet di arredamento, che prova ad offrire ai propri utenti una vasta gamma di accessori e di prodotti per la casa a prezzi molto scontati.

 

Altri negozi di arredamento, invece, cercano di soddisfare una richiesta più specifica. È il caso di Massicciomobili24, specializzato nella vendita di mobili in legno massiccio, che vende e distribuisce in tutta Italia.

 

Costway, infine, si colloca nel mezzo dei due esempi precedenti. È una multinazionale francese, che prova ad offrire grande qualità senza la ricerca ossessiva degli sconti, uniti all’obiettivo di garantire un servizio clienti affidabile e una spesa sostenibile.

 

Farmacia e benessere: medicine, integratori e prodotti per la cura personale
Anche le vendite online di integratori, farmaci e medicine hanno beneficiato della pandemia di COVID-19. Molte persone, preoccupate della situazione, hanno cominciato a fare scorta di farmaci da banco e medicine, per paura che il lockdown venisse prolungato all’infinito. Altri, invece, hanno pensato bene di acquistare online degli integratori alimentari, per tenere sotto controllo il peso o per rafforzare le difese immunitarie. Non bisogna, però, pensare che l’aumento di farmacie online e shop di integratori sia dovuto soltanto alla pandemia.

 

Il trend degli anni pre-pandemia, infatti, evidenzia che le farmacie online erano già molto apprezzate dall’utenza di tutto il mondo. Per una persona malata, è molto comodo poter ordinare dal divano di casa i farmaci necessari e vedersi recapitare la scatola il giorno successivo alla porta.

 

Inoltre, non bisogna assolutamente dimenticare che sempre più persone pongono grande attenzione al benessere personale. Stanno aumentando, in Italia e in tutto il mondo, i consumatori di prodotti per la cura personale, che ogni giorno acquistano sul web: creme per il viso, creme per il corpo, articoli per la cura e la crescita dei capelli, eccetera.

 

Shopping online e shopping tradizionale: il confronto
Adesso che abbiamo finalmente offerto una panoramica sul fenomeno dello shopping online, possiamo finalmente domandarci: perché un numero sempre più ampio di persone (in Italia e nel mondo) sceglie di affidarsi agli acquisti online, piuttosto che recarsi in un centro commerciale ed effettuare compere in loco? La risposta si può articolare su tre punti principali.

 

Comodità. Addio lunghe file alla cassa di un negozio di abbigliamento. Addio al gelo dei centri commerciali, sempre con il condizionatore al massimo. Addio all’attesa per poter parlare con la commessa di turno, assediata da ogni lato. La comodità di poter ordinare dal divano di casa o durante la pausa pranzo non ha eguali. Il prezzo del carrello è sempre a portata di mano e permette di evitare spese folli. Non bisogna spulciare le taglie di decine di jeans per capire se la M è disponibile. Inutile negarlo, la grande comodità è uno dei grandissimi punti a favore dello shopping online.

 

Ampia scelta. Anche il centro commerciale più grande del mondo non sarà mai ben fornito quanto il signor internet. I cataloghi online sono molto più vasti di quelli fisici e, inoltre, per cambiare negozio non c’è alcun bisogno di passeggiare per 2km lungo un viale, basta cambiare sito web con un click o due. Più scelta, più risparmio, meno stress.

 

Pagamenti e spedizioni. Moneta virtuale, PayPal, carte di credito, pagamento in contrassegno e buoni sconto da un lato. Dall’altro, terminale di pagamento elettronico (POS) rotto e possibilità di pagare solo in contanti. Per quanto riguarda i pagamenti, lo shopping online batte nettamente lo shopping tradizionale. L’attesa per la consegna potrebbe rappresentare un punto debole per gli acquisti online, ma i tempi ridotti di spedizione e la possibilità di seguire il tracking, con conseguente scelta di giorno e ora di consegna della merce, hanno sicuramente migliorato l’esperienza di acquisto sul web.

 

Recensioni online: perché sono così importanti
Giungiamo così alla fine di questo articolo con un’altra domanda: fare shopping online ha soltanto lati positivi? Purtroppo, come (quasi) tutto nella vita, la risposta è no. Anche lo shopping sul web ha dei lati negativi.

 

Quando si sceglie di acquistare online, infatti, bisogna essere molto attenti a truffe, negozi poco affidabili e finti professionisti del settore. Per fortuna, per ridurre drasticamente le esperienze negative sul web, la soluzione è semplice: leggere sempre le recensioni prima di acquistare un qualsiasi prodotto online.

 

Grazie ad una piattaforma di recensioni online come ReviewsBird, infatti, è possibile leggere tutte le opinioni degli utenti che hanno usufruito di uno shop online prima di noi. Grazie a questi utenti, sarà possibile conoscere informazioni importantissime, come: i reali tempi di spedizione di un negozio, l’affidabilità del servizio clienti, la qualità dei prodotti e la professionalità dei proprietari.

 

Per concludere, ricorda sempre di scrivere su ReviewsBird la recensione di un negozio online che hai già utilizzato, siain caso di esperienza negativa che di esperienza positiva. In questo modo, sarai di grandissimo aiuto ad ogni utente intenzionato ad usufruire di quello stesso e-commerce. Il karma e la persona che hai aiutato ti ringrazieranno!

Più Negozi Online